Cala del Gesso

Molti la definiscono la spiaggia più bella dell’Argentario.

Certo è che questa caletta ha un fascino particolare e se sarete da queste parti vi consigliamo di andarla a visitare.

Situata nei pressi di Porto Santo Stefano può essere raggiunta via mare oppure percorrendo la strada panoramica in auto, fino ad arrivare dalle parti di Cala Moresca, dove dovrete lasciare la macchina in via dei Pionieri, per poi imboccare un sentiero asfaltato di circa 700 metri che termina con una ripida scalinata.

Sarà perché non è facile da raggiungere, sarà per quell’acqua cristallina, tanto trasparente che verrebbe voglia di berla, sarà per il panorama che da li si può ammirare, sarà per il fondale ricco di pesce della baia, il fatto è che quando sarete lì vi scorderete della fatica fatta per arrivarci e vi sentirete totalmente ripagati.

Non si tratta di una spiaggia attrezzata. Non ci sono ombrelloni, lettini o luoghi di ristoro. Quindi bisogna portare con sé tutto il necessario.

Per questo motivo, soprattutto se avete bambini o persone anziane con voi, ma anche se non ve la sentite di affrontare il lungo tragitto, vi suggeriamo di affittare una barca o di farvi portare con uno dei sevizi di imbarcazioni-taxi disponibili nei due borghi della penisola. Arrivare dal mare permette inoltre di ammirare, lungo il percorso, la splendida costa dell’argentario. E così  scoprirete calette e baie che caratterizzano questo splendido luogo della Maremma.

Solitamente riparata dal vento ha di fronte l’isolotto dell’ Argentarola e in lontananza si vede l’isola del Giglio. Osservare un tramonto da questo punto della costa è un’esperienza indimenticabile.

Come raggiungere Cala del Gesso

Via mare

affittando una barca al molo di Porto Ercole o approfittando del servizio taxi
offerto da alcune imbarcazioni.

Via terra

imboccare la strada panoramica da Porto Santo Stefano per 5,9 km e dopo Cala Moresca prendere Via dei Pionieri. Al termine della via troverete un cancello, a quel punto dovrete lasciare la macchina e proseguire a piedi. E’ molto difficile trovare parcheggio libero, ma nelle vicinanze esiste un parcheggio a pagamento, con una ventina di posti d’auto. Il costo per tutta la giornata è di 10 euro.

Luoghi di ristoro nelle vicinanze

Le Chicche di Cala Moresca
Strada Panoramica, 154, 58019 Cala Moresca, Monte Argentario GR
Tel. 0564 824028

Fontanina
Localita’ San Pietro – Porto Santo Stefano, 58019 Monte Argentario GR
lafontanina.com
Tel. 0564 825261

Trattoria a Casa di Paolo e Rosita
Via Privata dei Tre Ragazzi, 46, 58019 Porto Santo Stefano GR
trattoriapaoloerosita.itTel. 0564 813139

Inoltre a Porto Santo Stefano avrete solo l’imbarazzo della scelta per gustare
le specialità di pesce nei numerosi ristoranti di qualità del borgo.

Consigli per la visita

Consigliamo di indossare scarpe da ginnastica per arrivare agevolmente alla spiaggia. Sconsigliate le infradito. Per muovervi in modo più disinvolto tra spiaggia e mare sarebbe utile avere con se anche calzature da scoglio. Per quanto la spiaggia sia in parte anche sabbiosa è costituita per la maggior parte di ciottoli. Soprattutto portandole per i bimbi, le scarpette vi renderanno molto più semplice tutta la giornata. Da non scegliere se vi piacciono le spiagge di sabbia fina.

Portatevi dei panini e da bere a sufficienza. Indispensabile l’ombrellone, dato che le possibilità di riparo naturale sono scarse.

Per tutti, ma in modo particolare per gli appassionati, ricordiamo di non dimenticare a casa la maschera e il boccaglio. I fondali a Cala Gesso sono fantastici.

Il percorso non è difficile, ma è lungo. Sia per l’arrivo che per il rientro sono da preferire le ore meno calde. Soprattutto al ritorno, perché risalire il sentiero sotto il sole può diventare estremamente faticoso.