maremma .name

Saturnia

La più antica città d'Italia

Saturnia sorge sopra un grosso masso di travertino in una zona abitata almeno dal XII secolo a.C., ovvero dall'epoca tardo Villanoviana.

Sono infatti attribuibili a questo periodo la cinta muraria e la necropoli del Puntone.

Che ci crediate o no siamo arrivati sul luogo dove, secondo molti, sorse la prima città della civiltà Italica.

Saturnia


Situata lungo la via Clodia, Saturnia fu anche un centro romano di cui ai giorni d'oggi rimangono alcuni tratti di mura (in parte senesi) con la bella porta Romana, le basi qualche edificio e una colonna ...

la via Clodia resti Etruschi resti Etruschi resti Etruschi


... e i resti delle fondazioni di un complesso termale conosciuto come "bagno secco".

Saturnia è piccola e la sua visita non prende più di un'ora ... gelato in piazza compreso!

Saturnia Saturnia Saturnia Saturnia


Perdonatemi ma lascio la terza persona per parlare diretto.

Io e Mara (mia sorella) abbiamo passato (a mia memoria e ricordo) almeno sei estati (1967 - 1973) in villeggiatura a Saturnia ...

A Saturnia abitavano i miei nonni materni, due zii ed il mio cugino Adriano ... cosa altro volevamo di +?

Mi ricordo che qui imparai ad andare in bicicletta, con un mio amico romano, di cui ora non ricordo il nome, per la prima volta parlai di sesso ... era il 1972.

Ed in piazza vidi il mio primo film in un improvvisato cinema all'aperto proiettato sulla parete della casa accanto a quella di Silvio.

La gente usciva portandosi una sedia, guardava i primi 10 minuti e, se il film gli piaceva, pagava il biglietto.

La piazza allora era in parte in sterrato ed "il pericolo" veniva dallo "spazzino".

"Smetti o chiamo lo spazzino" era la frase che sia mia nonna che mia zia ci dicevano per rimetterci in riga.

Nelle estati, che erano belle come in un film, si inaguravano le ville "dei romani" costruite lungo la strada a mezza costa sulla collina e le feste erano frequenti.

Poi nel 1976 mia nonna, Piera Santinami, morì e nel 1984 nonno Toni (Antonio Santinami) la seguì.

Dopo la morte di nonno Toni passarono altre 10 anni prima che IO tornassi a Saturnia.

Ma ormai nel 1984 avevo ventitreanni ... ed i miei interessi erano altrove.

Porta Fonte Buia

Porta Fonte Buia

Ma abbandoniamo (per ora) i ricordi e torniamo a fare il Cicerone per Saturnia.

Interessanti sono le mura ciclopiche originali villanoviane ancora, per lunghi tratti, visibili.

Mura etrusche Mura etrusche


ed i tratti di mura senesi dentro l'abitato

Mura senesi


Non si può andare a Saturnia e non andare alle Terme

Le terme di Saturnia

Lo stabilimento delle Terme di Saturnia

o alla cascata del Gorello o del Mulino.

L'acqua sulfurea, che sgorga a 37 °C nelle vasche delle Terme di Saturnia, è letteralmente miracolosa per la pelle e per tante altre malattie.

La cascata di Saturnia La cascata di Saturnia


IO e la mia famiglia, da marzo ad ottobre, almeno una volta al mese veniamo a Saturnia per fare un lungo bagno negli idromassaggi della cascata di Saturnia, non disdegnando anche qualche tuffo nell'Albegna.

E per chi li apprezza, sempre nell'Albegna, è possibile fare degli ottimi fanghi ... anche questi ... a gratis.

La cascata di Saturnia La cascata di Saturnia


Sappiate solo che poi "puzzerete" per almeno un paio di giorni.







Il meteo in Maremma





maremma.name
Tu sei il nostro



visitatore dal 31/07/2010



oggi su acpb sono state viste ... pagine


Ti è piaciuta questa pagina?

Se "SI" votaci su Google premendo il pulsante +1 qui accanto

e per restare in contatto con noi seguici su








Maremma.name è pubblicato con
Licenza Creative Commons

































La cascata di Saturnia